Come utilizzare le funzionalità della SERP per la ricerca organica

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Usare le funzionalità SERP per migliorare la strategia dei contenuti 

La struttura della SERP è costruita in modo da fornire agli utenti le risposte più pertinenti alle loro richieste. L’obiettivo dei motori di ricerca è quello di fornire le informazioni nel modo migliore possibile. 

Un segreto per chi vuole sfruttare le funzionalità della SERP è quello di capovolgere il punto di vista e di chiedersi cosa possono fare le caratteristiche della SERP per la tua strategia di contenuti, anziché perdere tempo a cerca di posizionarsi in base alle caratteristiche della SERP. 

Se ti poni questa domanda il risultato saranno contenuti che coinvolgono il tuo pubblico esattamente nel punto del percorso di acquisto in cui si trovano e nel formato che desiderano vedere. 

Vediamo come.

Le caratteristiche organiche della SERP

Le caratteristiche della SERP ti forniscono già una base di conoscenze sul tuo pubblico e su come preferisce ricevere i contenuti e le informazioni. 

Tra le più popolari caratteristiche organiche della SERP trovi: il grafico della conoscenza, featured snippet, domande correlate, il pacchetto immagini, le recensioni, i video e l’articolo di approfondimento. 

Devi riuscire ad allineare queste caratteristiche della SERP con le fasi del viaggio dell’acquirente. 

Ti spiego in che modo.

Creare contenuti per la fase della consapevolezza

La fase iniziale del percorso di acquisto è la fase di consapevolezza, quella in cui il pubblico sa di avere un problema e inizierà a fare ricerche in modo da definire il problema e capire meglio. 

In questa fase, la tua audience cerca risposte e informazioni concise del problema, ma non è ancora pronta per una soluzione. 

Le caratteristiche della SERP che indicano un pubblico che si trova in fase di consapevolezza sono: lo snippet, il knowledge graph, domande correlate, video con le faq, immagini. 

google search - Cerca con Google

Per creare contenuti per un pubblico in questa fase devi tenere a mente una cosa. Loro non sanno chi sei, cosa fai e perché lo fai. Se risponderai a queste domande con contenuti di qualità, con un linguaggio chiaro e conciso, senza spiegazioni sconclusionate, porterai il tuo pubblico verso la fase successiva. I contenuti facili da capire ti aiuteranno a costruire la fiducia. Ci sono molte domande che le persone si chiedono in questa fase del viaggio. Puoi includere un formato di domanda e risposta quando lo si osserva nella funzionalità SERP.

Puoi usare intestazioni, punti elenco e liste numerate per rendere facile la scansione del contenuto in modo che sia fruibile nel più breve tempo possibile. 

Qui il contenuto deve essere snello, immediato, efficiente, il più breve possibile. 

knowledge graph - Cerca con Google

Creare contenuti per la fase di considerazione

Arrivato a questo punto, alla fase di considerazione, il tuo pubblico può identificare e capire il suo problema grazie ai contenuti informativi ed educativi che hai prodotto. Tuttavia il tuo pubblico non sa ancora il modo migliore per risolvere il problema, ma sta cercando informazioni sulle possibili soluzioni e sono curiosi di sapere come la tua soluzione può risolvere il loro problema. 

Le funzionalità SERP di un pubblico in questa fase sono: gli snippet, le domande correlate tecniche, le recensioni, i video di servizi e prodotti. 

Per creare dei contenuti per il pubblico in questa fase devi concentrare i tuoi sforzi sulla costruzione di un argomento completo e convincente che mostri i tuoi servizi e le soluzioni che proponi. Insomma, devi rispondere alla domanda: perché il tuo prodotto/servizio risolve il problema e argomentarlo in modo sufficientemente chiaro, senza troppi tecnicismi, ma con una visione più vicina al tuo pubblico.

In questo modo chi ti legge impara a fidarsi della tua parola, perché dimostri expertise senza tentare di convincere o raggirare, ma semplicemente informando ed educando il tuo pubblico. 

Creare contenuti per la fase di decisione

Il percorso di acquisto finisce con la fase di decisione. In questa fase il tuo pubblico ha capito il suo problema, ha confrontato le possibili soluzioni e ora è in grado di impegnarsi per la decisione finale. 

A questo punto vuole sapere perché scegliere proprio te, i tuoi prodotti e servizi. 

Qui hanno bisogno di contenuti che dimostrino loro che anche altri clienti hanno avuto un’esperienza positiva. 

Qui trovi le funzionalità SERP come video recensioni, contenuti lunghi, da 2.000 a 5.000 parole, articoli di approfondimento, guide.

Per creare contenuti per un pubblico in fase decisionale devi rispondere a tutte le domande che non hanno trovato risposta nei contenuti precedenti. Una domanda che rimane senza risposta può significare un cliente perso, che decide di scegliere il tuo competitor. 

In questa fase le funzionalità della SERP si rivolgono ad un pubblico che conosce molto bene l’argomento, sa mettere insieme parole chiave long tail e il tuo contenuto dovrebbe essere in grado di dare risposta ad un’audience esperta. Abbonda di dettagli, usa dati, informazioni specifiche, il linguaggio tecnico. Se possibile, utilizza video e audio per spezzare testi troppo lunghi. 

Cosa puoi aspettarti dalle funzionalità SERP

I risultati che ti puoi aspettare da questa strategia dei contenuti sono molteplici. Le funzionalità SERP di Google sono create in modo da soddisfare le richieste degli utenti e di anticiparle. Il tuo compito è quello di avere contenuti in linea con le funzionalità della SERP, in questo modo se saprai prestare attenzione allo stile e al formato del contenuto potrai sfruttare l’algoritmo a tuo vantaggio. 

Se saprai identificare le funzionalità della SERP presenti per le parole chiave saprai anche la fase di acquisto nella quale si trova il tuo pubblico. In questo modo potrai creare contenuti nel formato, con il tono di voce, lo stile che la tua audience si aspetta di trovare. 

Approcciando la strategia di contenuti con questa mentalità raggiungi l’obiettivo di soddisfare le aspettative del tuo pubblico e di convertire l’audience in clienti, perché assicuri che ciò che produci sia in risonanza con chi ti trova sul motore di ricerca esattamente nel punto in cui si trova nel percorso di acquisto. 

Link Building
Link Building

Come fare link building, cosa devi sapere

La link building è un insieme di attività che fa parte delle strategie Seo off site per posizionare un contenuto web sui motori di ricerca. Per fare la link building correttamente e non perdere tempo, o peggio penalizzare il

READ MORE
pillar
Copywriting

Contenuti Pillar: cosa sono e come sceglierli

Come trovare gli argomenti per le pagine Pillar? Come classificare le pagine Pillar? Si deve pianificare tutto con la dovuta attenzione, evidenziando e studiando la propria nicchia e le keyword più rilevanti e più “di tendenza” dello specifico settore. Ecco perché si deve saper lavorare con attenzione sui contenuti più rilevanti. Vediamo assieme come.

READ MORE
Contattaci per maggiori informazioni al nr. 393349876395
This is default text for notification bar

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi