Al momento stai visualizzando Cos’è la SEO Off-Page? Ecco come utilizzarla in maniera efficace

Cos’è la SEO Off-Page? Ecco come utilizzarla in maniera efficace

  • Autore dell'articolo:

La strategia di SEO off page è una parte della complessiva strategia di ottimizzazione, insieme alla SEO on page. Quando si parla di SEO Off page spesso si pensa subito al link building. Ecco, link building è una parte delle strategie di SEO Off Page, ma non è l’unica: ci sono una serie di tattiche e di strategie che è possibile usare per aumentare l’autorità del tuo sito. In questo articolo vediamo che cos’è la SEO off-page e in che cosa consiste, nonché perché è così importante per l’aumento del traffico organico. 

SEO Off-Page: che cos’è 

La SEO Off-Page è un insieme di tutte le tattiche SEO che non riguardano la pubblicazione di contenuti sul tuo sito web o il loro aggiornamento.  Bisogna specificare una cosa. La SEO Off-page e link building vengono spesso usate come termini intercambiabili, ma non sono sinonimi e non si riferiscono alla stessa cosa.  Ci sono infatti molte tattiche SEO off-page che è possibile utilizzare, che non hanno niente a che vedere con il link building. Un esempio sono le strategie di branding, il content marketing e il social media marketing. 

Tutto quello che fai sul tuo sito web fa parte delle strategie  di SEO on page, tutto quello che riguarda altre piattaforme o altri siti è SEO off page. La Seo on page riguarda tutte le strategie che usi sul tuo sito che aiutano i motori di ricerca a capire meglio il tuo contenuto e a classificarlo. Queste rientrano tutte nella SEO on-page, la creazione di contenuti, l’ottimizzazione dei tag dei titoli, l’ottimizzazione delle immagini e altro ancora.

La SEO off-page include attività che riguardano il retrobottega del tuo sito web. Esiste poi l’aspetto tecnico della SEO, che riguarda tutte le attività che hanno un impatto diretto sull’indicizzazione e la scansione del tuo sito da parte dei motori di ricerca. Gli esempi includono l’ottimizzazione della velocità del sito, i dati strutturati e altro ancora.

SEO Off-Page: perché è così importante

La SEO off page è la costruzione dell’autorità di dominio del sito web. La SEO off page è quell’insieme di strategie che porta a superare altri siti web, ma senza ti ritroveresti a lottare per avere quell’autorità sui motori di ricerca. I siti  web con maggiore autorità tendono infatti a classificarsi meglio di quelli con bassa o nessuna autorità perché i motori di ricerca li considerano più credibili, rilevanti e degni di fiducia.

Vuoi segnalare che molte persone si fidano, condividono e fanno riferimento al tuo sito ai motori di ricerca. I link sono un modo per dimostrarlo, ma non ci si può concentrare solo sul link building. Ci sono molte altre tecniche SEO off-page che si possono usare. Vediamo quali sono.

SEO Off page: quali tattiche usare

Non esiste solo il link building. Per occuparsi della SEO off page è possibile fare content marketing, azioni di PR, SEO Locale, essere presenti con azioni specifiche sui social media, fare branding, ottenere recensioni, fare influencer marketing. 

La link building è solo la strategia più famosa della SEO off page, ma non è l’unica. L’obiettivo del link building è quello di ricevere autorità attraverso backlink da altri siti web che aiutano a posizionare il tuo sito. E’ come ricevere una “recensione” da parte di un altro sito, questo è ciò che vede l’algoritmo di Google. La Seo off page non si ferma qui, ma comprende anche altre strategie come attività di branding e content marketing. Entrambe si ricollegano alla costruzione dell’autorità del tuo sito, sia per gli utenti che per i motori di ricerca.

Se gli utenti aumentano la ricerca del marchio sui motori di ricerca, come il nome del brand o i prodotti o le ricerche del nome del dominio, in questo modo l’autorità cresce. Per vedere come le ricerche del tuo marchio sono cambiate nel tempo, vai allo strumento Panoramica delle parole chiave e inserisci il nome del tuo marchio. Vedrai una casella “tendenze” che indica come i volumi di ricerca sono cambiati nell’ultimo mese. Puoi anche guardare Google Trends per aiutare a tracciare l’interesse per il tuo marchio.

Quando si costruisce un brand, si scoprirà anche che si guadagnano naturalmente link e menzioni in tutto il web, anche senza lavorare proattivamente per loro.  Il content marketing invece non riguarda solo la SEO on page, ma abbraccia anche i contenuti che crei ovunque nel web, che sia sui social media, sui portali, su Medium, su un giornale online. Tutto questo rientra nel content marketing. Il content marketing abbraccia tutti i contenuti, non solo post scritti, ma anche video e infografiche. Queste ultime in particolare hanno la caratteristica di riuscire a creare autorità e attirare backlink. 

Concludendo, ci sono molti modi per lavorare sulla SEO off page nel 2022, con tattiche che spaziano dalla più nota link building, fino a strategie di branding, di content marketing, PR, influencer marketing che hanno lo scopo e l’obiettivo di portare il sito ad avere autorità sui motori di ricerca. 

Banner Guest post

Lascia un commento